Disservizi nei collegamenti aerei Pantelleria-Trapani e Palermo. Scatta interrogazione M5S a Bruxelles

“Troppi disservizi e atterraggi d’emergenza nei collegamenti aerei tra Pantelleria, Trapani e Palermo, la situazione è davvero preoccupante. La Commissione Europea intervenga per garantire sicurezza di cittadini e passeggeri”.

E’ quanto dichiara l’europarlamentare M5S Ignazio Corrao che ha depositato in questi giorni apposita interrogazione alla Commissione Europea per chiedere un eventuale intervento dell’esecutivo di Bruxelles sui reiterati disservizi nei collegamenti operati dalla compagnia aerea Mistral Air. 

“Non si può far finta che tutto vada bene – spiega Corrao – perché dalle numerose segnalazioni che riceviamo e dalle puntuali notizie di stampa, è evidente che ci sono troppi incidenti sfiorati e troppi atterraggi d’emergenza, l’ultimo è quello di fine novembre 2017 all’aeroporto di Palermo. Ad essersi aggiudicata la gara per l’esercizio dei collegamenti aerei onerati da Pantelleria per Trapani e Palermo è la compagnia aerea Mistral Air, compagnia che evidentemente ha qualche problema ad operare su queste tratte. Ho voluto ricostruire gli atterraggi di emergenza dei voli e dal 2015 la situazione è davvero preoccupante. Eccone alcuni degni di nota: 04/07/2015, il volo AZ-1808 Palermo-Pantelleria con 16 passeggeri, la vista di fumo in cabina indusse l’equipaggio ad effettuare un atterraggio di emergenza a Trapani; 11/09/2015, il volo AZ-1821 Pantelleria-Trapani con 24 persone a bordo, mentre era in volo i controllori del traffico aereo informavano l’equipaggio che una loro ruota anteriore era stata trovata sulla pista di partenza. L’equipaggio decise per un atterraggio di emergenza a Trapani; 09/04/2016, il volo AZ-1822 Trapani-Pantelleria con 33 persone a bordo, in fase di decollo il motore destro (PW127) smise di girare, grave guasto che costrinse l’equipaggio a tornare a Trapani per un atterraggio di emergenza e ultimo caso, quello di fine novembre 2017 con l’ultimo atterraggio di emergenza all’aeroporto di Palermo. A questo punto – scrive Corrao – visto il Reg.(UE)_n.376/2014 concernente la segnalazione, l’analisi e il monitoraggio di eventi nel settore dell’aviazione civile, chiedo alla Commissione Europea se è nelle condizioni di fornire maggiori dettagli e informazioni e se e come intende garantire la sicurezza – conclude l’europarlamentare M5S – anche nei collegamenti aerei Pantelleria, Trapani e Palermo”.