Volo in ritardo a Punta Raisi? Volo cancellato a Palermo? Ecco la guida per essere assistito in aeroporto

DISAGI IN AEROPORTO? SCOPRI COSA TI METTE A DISPOSIZIONE L’AEROPORTO DI PALERMO – PUNTA RAISI

PRINCIPALI SERVIZI OFFERTI DALL’AEROPORTO FALCONE E BORSELLINO DI PALERMO – PUNTA RAISI

Tanti i servizi disponibili ad uso e consumo dei passeggeri, come ad esempio: customer care, dogana URP tax free, information desk, info scioperi, sportello bagagli smarriti, presidio farmaceutico, presidio sanitario di primo soccorso, servizi bancari, servizio navetta, sportello reclami, ufficio informazioni turistiche, bar, ristoranti, fast food e naturalmente un sistema wi-fi raggiungibile su tutta l’area dell’aerostazione.

 

 

COLLEGAMENTI

Distante 35 km da Palermo, l’Aeroporto Falcone Borsellino di Palermo-Punta Raisi è collegato al capoluogo siciliano dall’autostrada A29. È anche possibile utilizzare la rete ferroviaria del Servizio Metropolitano di Palermo attraverso la Trinacria Express che collega la città al terminal aeroportuale in circa 45 minuti. Numerosi i servizi di bus disponibili, tra cui quelli delle società Segesta (aeroporto Palermo-Trapani), Prestia e Comandè (aeroporto Palermo-Palermo centrale), Sal Autolinee (aeroporto Palermo-Agrigento), Autolinee Gallo (aeroporto Palermo-Menfi-Ribera-Sciacca).
Presenti anche numerosi servizi taxi.

 

 

EASYRIMBORSO A PUNTA RAISI

In caso di Ritardi o cancellazioni, si può chiedere un rimborso per volo in ritardo o un rimborso per volo cancellato in maniera semplice e gratuita, contattando i nostri esperti al 342/1031477, inviando una mail a info@easyrimborso.it o compilando il nostro modulo contatti in home page per essere richiamati entro 24 ore.
Se attualmente ti trovi all’aeroporto internazionale Falcone e Borsellino di Palermo, e stai aspettando che il tuo volo in ritardo decolli, abbiamo creato per te una sezione nella quale potrai trovare alcune curiosità che potrebbero tornarti utili (clicca il link)

 

Continua a leggere l’articolo per qualche cenno storico sull’aeroporto di Palermo – Punta Raisi.

 

CENNI STORICI SULL’AEROPORTO INTERNAZIONALE FALCONE E BORSELLINO DI PALERMO – PUNTA RAISI

Nei pressi di Cinisi (PA), a 35 km dal capoluogo siciliano, lungo la SS 113 Settentrionale Sicula, sorge l’Aeroporto Intarnazionale Falcone Borsellino di Palermo-Punta Raisi, si tratta del secondo aeroporto dell’isola per numero di passeggeri dopo quello di Catania e al numero 9 tra gli aeroporti italiani.
Identificato dal codice IATA PMO è gestito dalla società aeroportuale Gesap e ricopre una superficie complessiva di 39 mila metri quadrati.
La storia dell’attuale scalo aeroportuale di Palermo nasce nel 1953 quando l’allora Aeroporto di Boccadifalco, terzo scalo nazionale dell’epoca, si era ormai dimostrato inadeguato alle sempre crescenti necessità di traffico aereo dell’isola.
Il Consorzio Autonomo per l’Aeroporto di Palermo decise di concentrare le proprie attenzioni su un’area nei pressi di Cinisi, Punta Raisi, questo fece gridare allo scandalo visto che la decisione venne presa in controtendenza rispetto ai pareri negativi di tutti i tecnici interpellati.
La decisione sembrò favorire, e questo venne accertato in diverse fasi processuali, l’allora boss mafioso Gaetano Badalamenti, storia questa al centro del celebre film “I cento passi” del 2000.
Il progetto definitivo venne presentato alla Regione Siciliana ed al Ministero dei Trasporti nel 1956 e l’opera vide la sua inaugurazione ufficiale nel 1960 scatenando sin da subito numerose critiche a causa dei forti venti di scirocco che flagellavano la zona che, ieri come oggi, pongono in forte rischio le manovre aeree di partenza ed atterraggio.
Nel finire degli anni ’80, in concomitanza con i mondiali di calcio Italia ’90, arriva il primo lifting: una nuova aerostazione ed un raccordo ferroviario che unì l’aeroporto alla linea ferroviaria di Trapani. Purtroppo però i lavori vennero terminati soltanto nel 1995. Tuttavia, l’Aeroporto Falcone Borsellino di Palermo-Punta Raisi si dimostrò comunque adeguato ad ospitare l’enorme traffico di passeggeri accorsi in occasione dei mondiali di calcio.
Nel 2009 furono stanziati circa 200 milioni di euro per ristrutturare totalmente l’aeroporto e per creare nuove strutture. Numerosi cantieri risultano essere tuttora attivi.

 

 

COMPAGNIE AEREE E DESTINAZIONI

Tante le destinazioni presenti in cartellone per i voli di linea che si dividono in tratte stabili e stagionali, i voli charter e i voli cargo. A farla da padrone è Ryanair con le tratte stabili Bergamo, Bologna, Milano (Malpensa), Pisa, Roma (Fiumicino), Torino, Treviso, Verona, Berlino, Breslavia, Budapest, Weeze, Londra (Stansted), Marsiglia, Madrid, Menningem, Norimberga, Parigi (Beauvais), e con la tratta stagionale verso Dublino. Subito al secondo la Volotea con le tratte stabili di Bari, Genova, Napoli, Torino, Venezia e Verona, e con le tratte stagionali verso Olbia, Ibiza, Tolosa, Nantes, Bordeaux, Malaga, Corfù, Nizza, Strasburgo, Atene, Creta, Santorini, Malaga e Palma di Maiorca. Alitalia, un tempo la prima compagnia aerea operante all’Aeroporto Falcone Borsellino di Palermo-Punta Raisi offre i collegamenti da e verso Napoli, Milano (Linate), Roma (fiumicino) e stagionalmente da e verso Mosca.Molte altre le compagnie aeree ospitate: Aegean Airlines, Austrian Airlines, Air Malta, British Airways, Brussels Airlines, Condor, EasyJet, Eurowings, Jetairfly, Lufthansa, Luxair, Meridiana, Mistral Air, Norvegian Air Shuttle, SAS, Swiss, Transavia, Tunisair e Vueling.

 

Salva

Salva