Malpensa, oltre 3 ore di ritardo per il volo per Brussels del 9 Dicembre

PESANTE RITARDO PER IL VOLO MILANO-BRUSSELS DEL 9 DICEMBRE
Come abbiamo riferito nel precedente articolo, i disservizi aerei verificatisi ieri, Domenica 9 Dicembre, sono stati davevro pochi e si sono concentrati praticamente tutti sul principale scalo lombardo, quello di Milano – Malpensa. Il volo che, a causa di problemi operativi della compagnia, ha creato parecchi disagi ai passeggeri che avevano riservato un posto a bordo del velivolo è il SN3160 operato dal principale vettore aereo belga, Brussels Airlines. Inizialmente l’orario del decollo era stato fissato per le 21:05 e avrebbe doviuto consentire ai passeggeri di atterrare a Brussels intorno alle 22:35. Qualcosa, però, non è andata secondo i piani della compagnia, infatti, il decollo è stato posticipato addirittura di qualche ora, per essere fissato definitivamente alle 00:07, consentendo l’atterraggio in terra belga soltanto alle 01:38, ormai a notte inoltrata, con un ritardo effettivo di 3h e 3′.
Ritardi di tale entità sono sempre e comunque degli avvenimenti spiacevoli ma lo sono ancora di più quando si verificano quando i principali servizi sono chiusi, per ragionevoli motivi d’orario. Il disagio, ovviamente, è avvertito in maniera maggiore dagli anziani e da coloro che viaggiano con bimbi piccoli al seguito.
Ottenere il giusto e legittimo rimborso per i disagi vissuti e facile e, con EasyRimborso, totalmente gratuito. Continua

KLM, rimborso per il volo cancellato Milano-Amsterdam del 9 Dicembre

CANCELLATO VOLO KLM MALPENSA - AMSTERDAM DEL 9 DICEMBRE

Come ogni giorno, durante il nostro consueto controllo sugli aeroporti italiani, oggi siamo stati piacevolmente sorpresi di non trovare situazioni particolarmente allarmanti in termini di disagiu ai passeggeri in transito. Tra i pochissimi disservizi degni di nota vogliamo segnalare la cancellazione del volo KL1630 operato dalla compagnia di bandiera olandese KLM, che avrebbe dovuto consentire lo spostamento ad Amsterdam di oltre 100 passeggeri. Il volo in questione, infatti, nonostante i vari tentativi di procedere alla partenza, fissata per le 14:05 di ieri, Domenica 9 Dicembre, il vettore ha dovuto alzare bandiera bianca e arrendersi al probabile guasto tecnico che ha colpito il velivolo. Sembra essere stato proprio un problema meccanico a costringere l’aeromobile sul suolo dell’aeroporto di Milano – Malpensa, anche se la compagnia non ha ancora provveduto a diramare alcuna nota ufficiale relativa a questo disservizio.
Tutti coloro che avevano riservato un posto a bordo dell’aeromobile hanno il diritto di chiedere il legittimo rimborso per i disagi subiti a seguito di questa cancellazione, invocando il Regolamento Comunitario 261/2004 e richiedendo la c.d. Compensazione Pecuniaria.
Continuando nella lettura scoprirai come ottenerla senza sforzi e in maniera del tutto gratuita con EasyRimborso. Continua

Milano-Fancoforte, cancellato volo Lufthansa del 6 Dicembre

VOLO CANCELLATO LH273 MILANO - FRANCOFORTE DEL 6 DICEMBRE

Solitamente in questo tipo di articolo, quando raccontiamo dei disservizi aerei verificatisi su Milano, siamo abituati a prendere in rassegna l’aeroporto di Milano Malpensa. Oggi, però, la nostra attenzione si sposta sull’altro scalo meneghino, quello di Milano – Linate. Oggetto del disservizio è il volo LH 273 operato da Lufthansa la cui partenza era stata programmata ieri, Giovedì 06 Dicembre 2018, alle ore 13:30. Una notizia che nessuno vorrebbe ricevere è stata accolta dai passeggeri pochi minuti prima che iniziassero le operazioni d’imbarco. “Cancellato“: questa è stata la scritta comparsa sui led delle sale d’attesa, sulla stessa riga del volo Lufthansa diretto a Francoforte. A guardare quanto accaduto in entrambi gli scali ci sembra di poter escludere che si sia trattato di una circostanza eccezionale riguardante cattive condizioni meteo o restrizioni del traffico aereo, visto che tutti gli altri voli, quantomeno nella stessa fascia orari, sono partiti rispettando la tabella di marcia.
Ai passeggeri non è stata data neppure la magra consolazione di sapere quali siano stati i motivi che abbiano spinto la conmpagnia di bandiera tedesca a prendere questa decisione. Finora, tutto tace.
Se anche tu, come i passeggeri che si sono già messi in contatto con i nostri operatori, avevi riservato un posto a bordo del volo LH273 e vuoi ottenere il legittimo rimborso per i disagi e per le spese che hai dovuto sostenere a causa di questa cancellazione, contunia nella lettura di questo articolo, ti spiagheremo come ottenere in maniera del tutto gratiuita la Compensazione Pecuniaria con l’aiuto di EasyRimborso.

Continua

Ryanair, pesante ritardo per il volo Bari-Roma del 6 Dicembre

VOLO IN RITARDO BARI - ROMA IL 6 DICEMBRE

Una brutta notizia ha sorpreso ieri, Giovedì 06 Dicembre 2018, i passeggeri del volo FR7093 operato dalla compagnia irlandese leader del traffico aereo europeo Ryanair. Il volo in oggetto avrebbe dovuto accompagnare i viaggiatori dall’aeroporto pugliese di Bari – Palese a Roma – Fiumicino decollando intorno alle 06:30, consentendo così ai passeggeri di raggiungere la Capitale per le 07:40. Evidentemente, però, nelle normali operazioni qualcosa non è andato come previsto. Nonostante il fatto che i voli in entrambi gli aeroporti siano decollati e atterrati con regolarità, per il volo FR7093 si è dovuto attendere più di 3 ore prima che il velivolo ritirasse il carrello e si dirigesse spedito alla volta di Fiumicino. La partenza è, infatti, stata registrata per le 09:49, consentendo l’atterraggio nello scalo romano non prima delle 11:15,con un ritardo effettivo di 3h e 35′. I passeggeri hanno duvuto rivedere i loro programmi per la mattinata, specialmente tutti coloro che sfruttano questa tratta per motivi di lavoro.
Circostanze come questa sono sempre spiacevoli da vivere ma, in alcuni casi (e più spesso di quanto si possa credere), esiste la conc reta possibilità di essere risarciti per il disagio subito, chiedendo alla compagnia la c.d. “compensazione pecuniaria“.
Continua nella lettura e scopri come ottenere la compensazione in maniera del tutto GRATUITA con EasyRimborso.

Continua

Ryanair, rimborso per il volo in ritardo Catania-Milano del 3 Dicembre

OLTRE 3 ORE DI RITARDO PER IL VOLO CATANIA-MILANO DEL 2 DICEMBRE

È giunta ieri sera ai nostri telefoni da parte di una serie di passeggeri la segnalazione del consistente ritardo del volo FR5516 che avrebbe dovuto permettergli di raggiungere l’aeroporto di Milano – Malpensa intorno alle 11:20 di ieri, Domenica 2 Dicembre, staccandosi dalla pista dell’aeroporto di  Catania – Fontanarossa alle 9:20. Evidentemente qualcosa non è andata proprio come previsto dai piani della compagnia irlandese Ryanair.
A seguito di un accurato controllo su entrambi gli scali aeroportuali abbiamo potuto constatare che praticamente tutti gli altri voli sono partiti senza particolari disservizi. Sì, c’è stato qualche ritardo, ma niente di così rilevante, tanto da indurci a pensare che la prolungata attesa, cui sono stati costretti i passeggeri, sia da addebitare a un problem a tecnico dell’aeromobile. La partenza è avvenuta, infatti, soltanto alle 12:50, generando un ritardo all’arrivo di ben 3h e 35′.
Per questo disservizio i passeggeri che avevano riservato un posto a bordo del boeing 737/800 marchiato Ryanair hanno la facoltà di chiedere il legittimo rimborso per i disagi subiti.
Continuando nella lettura vedremo come farlo senza sforzi e senza spese grazie a EasyRimborso.

Continua

Austrian Auirlies cancella il volo Bologna-Vienna del 29 Novembre

CANCELLATO VOLO AUSTRIAN AIRLINER BOLOGNA-VIENNA

È giunta questa mattina, grazie alle chiamate di diversi passeggeri a bordo del volo OS458, la notizia della cancellazione del volo Austrian Airlines in partenza alle 10:45 da Bologna e diretto a Vienna, unica nota stonata in una giornata pressoché tranquilla. Non ci sono da segnalare particolari disservizi relativi alla giornata di ieri, Giovedì 29 Novembre, anche nei principali aeroporti italiani, dove ritardi consistenti e cancellazioni sono all’ordine del giorno.
Tornando al volo in oggetto, i passeggeri che ci hanno contattato ci hanno comunicato che “voci di corridio” riferivano di un guasto tecnico all’aeromobile. Non abbiamo modo di verificare se questo corrisponda a verità ma, a seguito dei quotidiani controlli, ci sembra di poter escludere che si sia trattato di circostanze eccezionali. I voli negli aeroporti di Bologna – Marconi e dell’aeroporto di Vienna sono partiti abbastanza regolarmente.
Riguardo alla faccenda la compagnia di bandiera austriaca non ha ancora provveduto a diramare alcuna nota ufficiale a giustifica della cancellazione di questo volo.
EasyRimborso comunica la sua disponibilità a patrocinare gratuitamente tutti i passeggeri nei confronti della compagnia aerea al fine di ottenere la Compensazione Pecuniaria di € 250,00.
Se stai leggendo questo articolo probabilmente sei tra quei passeggeri che hanno subito dei disagi a causa di questo volo cancellato. Continuando nella lettura scoprirai quanto è semplice far valere i tuoi diritti senza alcun tipo di sforzo. I nostri servizi sono gratuiti al 100%. Continua

Disservizi aerei, la giornata del 21 Novembre tra ritardi e cancellazioni

La giornata di ieri, Mercoledì 21 Novembre, è stata segnata da una seria di disservizi che, da Milano a Brindisi, hanno comportato diversi e considerevoli disagi ai passeggeri in transito nei vari aeroporti. Tra ritardi e cancellazioni sono diverse le circostanzde per le quali i passeggeri possono richiedere, a pieno titolo, la Compensazione Pecuniaria come rimborso dei disagi vissuti.
I voli incriminati sono i seguenti:
  • Milano – Roma operato da Air Italy, volo IG603: decollo e atterraggio rispettivamente previsti per le ore 12:45 e 14:00. Volo cancellato;
  • Roma – Milano operato da Air Italy, volo IG604: decollo e atterraggio rispettivamente previsti per le ore 15:35 e 16:50. Volo cancellato;
  • Brindisi Bergamo operato da Ryanair, volo FR8094: decollo e atterraggio rispettivamente previsti per le ore 19:30 e 21:10. Atterrato ad Orio al Serio alle ore 00:54, con 3h e 44′ di ritardo;
  • Linate – Londra oparato da British Airways, volo BA7304: decollo e atterraggio rispettivamente previsti per le ore 16:50 e 17:45. Volo cancellato;
  • Napoli – Colonia operato da Eurowings, volo EW863: decollo e atterraggio rispettivamente previsti per le ore 09:45 e 11:55. Atterrato alle 15:08, con 3h e 13′ di ritardo;
  • Treviso– Berlino operato da Ryanair, volo FR2607: decollo e atterraggio rispettivamente previsti per le ore 15:45 e 17:20. Atterrato a Schonefield alle 01:14, con 7h e 54′ di ritardo.
Come anticipato precedentemente, per i voli appena elencati è possibile far valere i propri diritti e chiedere la Compensazione Pecuniaria. Vediamo come ottenerla in modo totalmente gratuito con EasyRimborso.

Continua

Air Italy cancella il volo Milano-Roma e ritorno del 21 Novembre

AIR ITALY CANCELLA IL VOLO MILANO ROMA E RITORNO DEL 21 NOVEMBRE

È di ieri, Mercoledì 21 Novembre, la notizia della cancellazione dei voli IG603 e IG604 operati dalla compagnia low cost italiana Air Italy, che avrebbero dovuto trasportare i passeggeri prima da Milano-Malpensa a Roma-Fiumicino per poi effettuare la tratta di ritorno verso il capoluogo lombardo.
Evidentemente c’è stato qualche intoppo nel corso delle normali operazioni di preparazione al volo. Attraverso i nostri sistemi abbiamo potuto verificare che in entrambi gli scali, obiettivamente molto ben organizzati, i decolli e gli atterraggi degli aeromobili sono avvenuti senza particolari difficoltà. Ciò ci lascia presumere che le difficoltà incontrate dalla compagnia sono da attribuire a un problema tecnico dell’aeromobile, molto verosimilmente.
Vediamo, nel dettaglio, quali sono i voli cancellati per i quali i passeggeri possono richiedere la Compensazione Pecuniaria più eventuali spese extra:
  • Malpensa – Fiumicino, volo IG603: decollo e atterraggio rispettivamente previsti per le ore 12:45 e 14:00; Cancellato.
  • Fiumicino – Malpensa, volo IG604: decollo e atterraggio rispettivamente previsti per le ore 15:35 e 16:50. Cancellato.
Continuando nella lettura di questo articolo scopriremo a chi rivolgersi per ottenere il rimborso in maniera del tutto gratuita. Continua

PRIMO VIAGGIO IN AEREO, ALCUNI CONSIGLI

Affrontare un viaggio in aereo è sicuramente un’esperienza carica di emozioni che, però, possono diventare fonte di stress per coloro che ancora non conoscono le rigide regole aeroportuali. E’ dunque necessario essere preparati prima di recarsi in aeroporto. Ecco alcuni consigli utili:
Verifica le dimensioni consentite per il tuo bagaglio e gli articoli che puoi portare con te a bordo;
Arriva in aeroporto in anticipo. Gli inconvenienti sono dietro l’angolo ed è meglio avere del tempo extra piuttosto che dover rinunciare al volo per degli imprevisti;
Effettua il check-in online quando possibile. Viaggiando con il solo bagaglio a mano puoi effettuare il check-in online e stampare o scaricare la tua boarding pass con la quale recarti direttamente ai controlli di sicurezza. Risparmierai del tempo e potrai raggiungere il tuo gate con più calma;
Imposta il tuo telefono in modalità aereo prima di salire a bordo. Potrebbe interferire con la strumentazione del velivolo rendendo difficoltose le comunicazioni con la torre di controllo
Essendo il primo volo, non puoi sapere se soffri di mal d’aereo. Per la tua prima volta ti suggeriamo dei rimedi naturali come delle gomme da masticare allo zenzero (ritenuto un ottimo antinausea)
Goditi il panorama. Scegli un posto vicino al finestrino e potrai godere della vista di paesaggi mozzafiato e magari scattare qualche foto alle soffici distese di nuvole sotto di te.
Prova a riposarti. Dormire in aereo può aiutarti a distrarti e a non pensare che ti trovi a 3 chilometri dal suolo.
Infine, soprattutto in fase di decollo e di atterraggio, il cambio di pressione all’interno dell’aereo può portare fastidi alle orecchie. Per prevenirne i disagi è consigliabile restare svegli durante queste manovre e masticare una gomma o munirsi di tappi per le orecchie.

Malpensa, rimborso per i ritardi e le cancellazioni del 15 Novembre

RITARDI E CANCELLAZIONI A MALPENSA IL 15 NOVEMBRE
Come di consueto, in questo articolo diamo spazio ai disservizi che si sono verificati nella giornata di ieri, Giovedì 15 Novembre, nello scalo di Milano – Malpensa. Sappiamo già che, per la legge dei grandi numeri, maggiore è il numero di voli effettuati tanto maggiore sarà il numero di disservizi che si ripercuoteranno sui passeggeri.
Per quanto riguarda la giornata di ieri, vogliamo segnalare 2 voli per i quali i passeggeri possono legittimamente chiedere il rimborso:
  • Milano – Tunisi operato da TunisAir, volo TU757: decollo e atterraggio rispettivamente previsti per le 12:20 e 14:15. A causa di problemi all’aeromobile (sembrerebbe questa la causa del ritardo) il volo è partito alle 17:30 con arrivo in Tunisia avvenuto alle 19:23, con 5h e 8′ di ritardo;
  • Milano – Vienna operato da Austrian Airlines volo OS508: decollo e atterraggio rispettivamente previsti per le ore 10:50 e 12:20. Volo cancellato.
Entrambe le compagnie non hanno ancora provveduto a fornire una spiegazione ufficiale ai propri passeggeri per i disservizi verificatisi e per i quali i disagi subiti non sono stati indifferenti.
Per i voli appena elencati, come già anticipato, i viaggiatori hanno il diritto di richiedere la Compensazione Pecuniaria come risarcimento.
Se avevi riservato un posto a bordo di uno dei due voli, continua nella lettura e scoprirai come far valere i tuoi diritti in maniera del tutto gratuita.

Continua