Volo cancellato Treviso-Palermo del 22 Dicembre: i passeggeri fanno 20 ore di autobus, ma spetta un risarcimento

Ha dell’incredibile la storia dei 180 passeggeri del volo cancellato Ryanair Treviso-Palermo del 22 Dicembre 2017, cancellato ovviamente senza alcun preavviso.

Stiamo parlando del volo FR2311 del 22/12/2017 con partenza dall’Aeroporto Antonio Canova di Treviso prevista per le ore 22:20 e atterraggio all’Aeroporto Falcone e Borsellino di Palermo-Punta Raisi previsto per le 23:59.

Arrivata l’ora della partenza Ryanair comunica un ritardo, dopo un’ora un secondo e circa alla mezzanotte i timori dei 180 passeggeri si trasformano in realtà con la comunicazione ufficiale della cancellazione del volo FR2311.

Voli alternativi? Neanche a parlarne! Ma è adesso che arriva l’offerta, inverosimole, da parte della compagnia irlandese: intero viaggio in autobus, da Treviso a Palermo, ben 1400 km da macinare e 20 ore da passare seduti su un sedile…nessuna alternativa possibile, quasi tutti i passeggeri accettano e partono il 23 mattina alle ore 10.

Da quanto letto sul quotidiano Il Mattino di Padova i motivi sembrerebbero da addebitarsi ancora una volta alle troppe ore di volo accumulate da piloti e personale di volo.

Enormi disagi quindi subiti dai passeggeri del volo cancellato Ryanair FR2311, sia per chi ha dovuto rinunciare a tornare in Sicilia per le feste Natalizie che per tutti i passeggeri che hanno passato 20 ore su un autobus, ad entrambi è garantito l’accesso alla compensazione pecuniaria prevista dal Regolamento Comunitario CE261/2004 che attribuisce ad ogni passeggero un rimborso forfettario pari ad € 250.

EasyRimborso ed il suo staff legale sono già al lavoro al fianco dei passeggeri che vorranno avanzare gratuitamente una richiesta di risarcimento.

Per istruire una pratica di rimborso basta chiamare il 3421031477 oppure inviare una mail a info@easyrimborso.it allegando:

  • Copia di un documento di identità

  • Copia del biglietto

Consulenza e istruzione pratica sono gratuiti, sempre e comunque.

Autore articolo